Modifiche alle etichette

 

Giugno 2015 è il termine per una nuova normativa europea che si riferisce all'etichettatura di molti prodotti, come vernici, colle, solventi, detersivi e prodotti per la manutenzione. Questa pagina fornisce le informazioni necessarie per continuare a utilizzare i prodotti per la vostra casa in modo sicuro..

L'industria dei prodotti detergenti e per la manutenzione è impegnata a introdurre sul mercato prodotti il cui uso sia sicuro per le persone e per l'ambiente. Da consumatori, utilizzate di frequente questi prodotti per la pulizia di case e tessuti. Voi avete un ruolo fondamentale anche nell’utilizzo e nella conservazione dei prodotti in modo sicuro.
Da molto tempo vengono divulgate informazioni sulle confezioni dei prodotti, allo scopo di attirare l'attenzione dei consumatori sulle precauzioni di sicurezza richieste dai requisiti normativi integrate dalle attività su base volontaria da parte dell’industria.

Che cosa c’è di nuovo?

Dall’inizio del 2015 hanno incominciato a fare la loro comparsa delle nuove etichette su molti prodotti per la pulizia domestica e su altri prodotti che contengono sostanze chimiche. Questo perché è entrato in vigore un nuovo Regolamento Europeo (“CLP”)che prescrive come debbano essere “classificati" i prodotti per la pulizia domestica (con riferimento al loro potenziale impatto sull'uomo e/o sull'ambiente) e successivamente "etichettati" (in base alla loro classificazione). Inoltre è cambiata anche la grafica delle etichette. La normativa stabilisce le componenti obbligatorie delle etichette (simboli, testo, colori) che non possono essere adattate o modificate dalle case produttrici. Alle aziende sarà concesso un periodo di transizione di due anni (2015-2017) per passare dal vecchio al nuovo sistema.

Per ulteriori informazioni sulle modifiche riguardanti le etichette per i prodotti per la pulizia domestica, scaricare l'opuscolo di A.I.S.E allegato "Si prega di leggere l'etichetta" (che include il confronto con i vecchi simboli)

La nuova legislazione ha criteri di classificazione più restrittivi per quanto riguarda la sicurezza degli occhi, della pelle e dell'ambiente rispetto al precedente regolamento

Di conseguenza, molti prodotti che non erano stati classificati ed etichettati in passato, potrebbero oggi presentare etichette ed anche simboli di pericolo e frasi relative alla sicurezza in base alla loro “nuova” classificazione..
Vengono riportate nuove informazioni (simboli, grafica e avvertenze) (vedi tabella sotto).

Questo significa concretamente che anche un prodotto che non ha cambiato formulazione, potrà avere un'etichetta diversa o sarà etichettato per la prima volta; ciò non significa che il prodotto sia più (o meno) pericoloso. Come prima, è importante continuare a utilizzare i prodotti in modo sicuro.

Che cosa potete trovare scritto sulle nuove etichette dei vostri detersivi e prodotti per la manutenzione?

La tabella seguente fornisce un elenco non esaustivo dei pittogrammi CLP e delle frasi correlate che troverete sui prodotti. L'etichettatura di ciascun prodotto finito è responsabilità dell'azienda che lo immette sul mercato, dato che dipende dalla sua composizione. La lista qui sotto è indicativa: vi aiuta a capire le informazioni che possono comparire sulle etichette dei detersivi e dei prodotti di manutenzione. Consente inoltre di identificare quali sono le precauzioni da adottare.

Pittogramma Parola di avvertenza associata Su quali prodotti sarà probabile vederlo?
(NB: elenco indicativo)
Con quale avvertenza di pericolo può essere associato?
(NB: elenco non esaustivo)
Quali precauzioni si devono adottarre? (e quali frasi potrebbero accompagnare il pittogramma - consigli di prudenza) (NB: elenco non esaustivo)
Attenzione

Detersivi per bucato (in polvere/liquidi)
Detersivi liquidi per il lavaggio delle stoviglie a mano
Detergenti multiuso Detergenti per il lavaggio delle stoviglie a macchina (in polvere/liquidi)

“Provoca grave irritazione oculare”
e/o
“Provoca irritazione cutanea”

L’avvertenza accompagnata da un punto esclamativo sarà presente nel caso in cui il prodotto possa generare una potenziale irritazione alla pelle o agli occhi, o a entrambi. Di conseguenza, le informazioni CLP ufficiali qui sotto indicate saranno normalmente riportate sull'etichetta e dovranno essere seguite:

“In caso di consultazione di un medico, tenere a disposizione il contenitore o l'etichetta del prodotto.” “Tenere fuori dalla portata dei bambini.”
Pittogramma Parola di avvertenza associata Su quali prodotti sarà probabile vederlo?
(NB: elenco indicativo)
Con quale avvertenza di pericolo può essere associato?
(NB: elenco non esaustivo)
Quali precauzioni si devono adottarre? (e quali frasi potrebbero accompagnare il pittogramma - consigli di prudenza) (NB: elenco non esaustivo)
PERICOLO

Detergenti caustici per gli scarichi, detergenti acidi per il WC, prodotti anticalcare, ecc.

“Provoca gravi ustioni cutanee e gravi lesioni oculari”

L’avvertenza sarà presente nel caso in cui il prodotto possa essere corrosivo per la pelle (e inevitabilmente per gli occhi).
Si noti che i prodotti corrosivi per la pelle devono essere venduti in contenitori dotati di regolare Chiusura a Prova di Bambino, Di conseguenza, le informazioni CLP ufficiali qui sotto indicate potrebbero essere riportate sull'etichetta per essere seguite:

“In caso di consultazione di un medico, tenere a disposizione il contenitore o l'etichetta del prodotto” “Tenere fuori dalla portata dei bambini”
“Indossare guanti/indumenti protettivi/Proteggere gli occhi/ Proteggere il viso” “In caso di contatto con la pelle (+frase)" o"In caso di contatto con gli occhi (+frase)""contattare immediatamente un Cenro Aqntiveleni o un medico”
PERICOLO

Detersivi per bucato (in polvere/liquidi) Detersivi liquidi per il lavaggio delle stoviglie a mano Detersivi multiuso.

Anche alcuni detersivi per il lavaggio a macchina delle stoviglie (liquidi/in polvere)

“Provoca gravi lesioni oculari”

L’avvertenza sarà riportata nel caso in cui il prodotto possa causare danni agli occhi.
Di conseguenza, le informazioni CLP ufficiali qui sotto indicate potrebbero essere riportate sull'etichetta per essere seguite:

“In caso di consultazione di un medico, tenere a disposizione il contenitore o l'etichetta del prodotto” “Tenere fuori dalla portata dei bambini”
“Indossare guanti/indumenti protettivi/Proteggere gli occhi/ Proteggere il viso” “IF IN EYES: … (+statement)”
“In caso di contatto con gli occhi (+frase)""contattare immediatamente un Cenro Aqntiveleni o un medico”
Pittogramma Parola di avvertenza associata Su quali prodotti sarà probabile vederlo?
(NB: elenco indicativo)
Con quale avvertenza di pericolo può essere associato?
(NB: elenco non esaustivo)
Quali precauzioni si devono adottarre? (e quali frasi potrebbero accompagnare il pittogramma - consigli di prudenza) (NB: elenco non esaustivo)
Attenzione

Detergenti per parabrezza, Detergenti per il vetro, Alcuni detergenti multiuso, disinfettanti per le mani

“Liquido e vapori infiammabili”

L’avvertenza sarà presente nel caso in cui il prodotto possa essere infiammabile.
Di conseguenza, le informazioni CLP ufficiali qui sotto indicate potrebbero essere riportate sull'etichetta per essere seguite:

“Tenere fuori dalla portata dei bambini”
“Tenere lontano da fonti di calore/scintille/ fiamme libere/superfici riscaldate. Non fumare.”


Aerosol:
“Non vaporizzare su una fiamma libera o altra fonte di accensione.”
“non perforare né bruciare, neppure dopo l’uso”
“Proteggere dai raggi solari. Non esporre a temperature superiori a 50 °C”
Attenzione o Pericolo

Aerosol (ad esempio deodoranti per l’ambiente, insetticidi, lucidi, detergenti per il forno, ecc.)

Aerosol altamente infiammabili“
“Aerosol infiammabili” “Recipiente sotto pressione: può esplodere se riscaldato”

Pittogramma Parola di avvertenza associata Su quali prodotti sarà probabile vederlo?
(NB: elenco indicativo)
Con quale avvertenza di pericolo può essere associato?
(NB: elenco non esaustivo)
Quali precauzioni si devono adottarre? (e quali frasi potrebbero accompagnare il pittogramma - consigli di prudenza) (NB: elenco non esaustivo)

Nessuna parola di avvertenza

OPPURE

Attenzione

Insetticidi Deodoranti per l’ambiente Alcune tavolette per WC Alcuni detersivi per bucato e detersivi liquidi per il lavaggio a mano delle stoviglie

“Molto tossico per gli organismi acquatici”
oppure
“Nocivo per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata”

Questa avvertenza può figurare nel caso in cui il prodotto sia altamente concentrato o compatto. Si noti tuttavia che l'etichettatura di sicurezza è di solito condizionata da considerazioni legate al trasporto o ai grandi volumi*. I detersivi continuano ad utilizzare ingredienti rapidamente biodegradabili e il loro utilizzo quotidiano non presenta rischi per l'ambiente, dato che tali prodotti vengono rimossi nel trattamento delle acque reflue e non vengono rilasciati direttamente nell'ambiente.

(* In caso di incidente, un grande sversamento durante il trasporto o nei magazzini rappresenterebbe un pericolo temporaneo e localizzato per i corsi d'acqua, se non affrontato adeguatamente, per cui questa classificazionedi default.)

Di conseguenza, le informazioni CLP ufficiali qui sotto indicate potrebbero essere riportate sull'etichetta per essere seguite:

“Tenere fuori dalla portata dei bambini”
“Non disperdere nell'ambiente”.
“Smaltire il prodotto/recipiente…in conformità alla regolamentazione locale/regionale/ nazionale”

 


NOTES:

  1. I prodotti immessi sul mercato sono sicuri quando vengono utilizzati secondo la loro destinazione d’uso.
  2. Simboli e avvertenze servono ad attirare l’attenzione dei consumatori sui possibili rischi presentati da alcuni prodotti. Se utilizzano i prodotti seguendo le istruzioni riportate sull'etichetta, i consumatori non sono esposti a rischi.
  3. I prodotti dotati di Chiusura a Prova di Bambino dovrebbero essere oggetto di particolare attenzione da parte dei consumatori.
  4. Per l'elenco completo dei simboli CLP, cliccare qui.
  5. Simboli e avvertenze sono essenzialmente diretti agli operatori professionali che manipolano prodotti in grande quantità durante il trasporto e lo stoccaggio. Questo è il motivo per cui sono elencate le sostanze pericolose e sono evidenziati i rischi potenziali.
  6. I prodotti contenenti ingredienti quali enzimi, profumi o conservanti, potrebbero riportare la seguente dicitura: “Contiene (nome della sostanza". Può provocare una reazione allergica”
In ogni caso: Leggete l'etichetta e tenete detersivi e prodotti per la manutenzione fuori dalla portata dei bambini!

Per utilizzare un prodotto in modo sicuro, i consumatori devono sempre LEGGERE L’ETICHETTA, in quanto contiene informazioni importanti.
Si prega anche di prestare attenzione alle seguenti informazioni di sicurezza riprodotte sugli imballaggi dagli operatori del settore su base volontaria e in particolare:

Tenere lontano dai bambini. Evitare il contatto con gli occhi. In caso di contatto con gli occhi, lavare immediatamente e abbondantemente con acqua. Non ingerire. In caso di ingestione consultare immediatamente un medico. Le persone con pelle sensibile o lesa dovrebbero evitare il contatto prolungato con il prodotto.

Per l'elenco completo delle icone A.I.S.E. relative alla Sicurezza d’Uso, cliccare. qui.

Si veda anche il sito specifico della campagna per la promozione dell'uso sicuro delle capsule di detersivo liquido per bucato:
www.keepcapsfromkids.eu

Altre informazioni

Per ottenere informazioni dettagliate sulla normativa e sui pittogrammi CLP è possibile:


Deutsch Français Nederlands
Deutsch Français